BENVENUTO

La trasparenza amministrativa assicura la massima circolazione possibile delle informazioni tra il sistema amministrativo ed il mondo esterno favorendo il rapporto tra le pubbliche amministrazioni e i diritti dei cittadini.

L'art. 1 della legge 241/90 (modificata e integrata dalla Legge 15/2005) sancisce che "L'attività amministrativa persegue i fini determinati dalla legge ed è retta da criteri di economicità, di efficacia e di pubblicità e di trasparenza, secondo le modalità previste dalla Legge nonchè dai principi dell'ordinamento comunitario"

La legge 18 giugno 2009 n. 69 recante "Disposizioni per lo sviluppo economico. la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile", entrata in vigore il 4 luglio 2009, contiene, tra gli altri provvedimenti, il piano industriale della pubblica amministrazione. Le norme del Capo III introducono disposizioni volte a favorire l'efficienza e la trasparenza dell'azione amministrativa e l'eliminazione degli sprechi attraverso misure che riguardano anche la pubblicità dei dati relativi alla dirigenza pubblica ed ai tassi di assenza e di maggiore presenza del personale.
In particolare:
- l'art. 21 comma 1 della legge, in attuazione dei principi di trasparenza e di buona amministrazione, obbliga le amministrazioni a pubblicare, sui siti Internet di ciascun ente od organismo, i curricula vitae dei dirigenti, i dati relativi agli emolumenti da questi percepiti e i rispettivi recapiti, oltre alle informazioni inerenti i tassi di assenza e di presenza del personale di ciascun ufficio dirigenziale.
- l'art. 32 comma 1 della legge "Eliminazione degli sprechi relativi al mantenimento di documenti in forma cartacea", come modificato dalla legge 25/2010, stabilisce che, a far data dal 1° gennaio 2011, gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati"

Non viene, quindi, solamente previsto il diritto di prendere visione degli atti di un procedimento, ma anche che l'attività amministrativa deve ispirarsi al principio di trasparenza, inteso come accessibilità alle informazioni e alla documentazione dell'amministrazione o ai riferimenti da quest'ultima utilizzati nell'assumere una determinata posizione.

Il portale "multi-ente" www.trasparenzapa.it consente alle Pubbliche Amministrazioni Locali la pubblicazione sul Web, in modalità automatica o manuale, degli atti e delle informazioni previste dalla legislazione vigente e consente, altresì, ai cittadini, di consultare in internet gli atti così pubblicati.
Il sottoportale comunale è facilmente integrabile nel sito istituzionale dell’Ente.

Skip Navigation LinksTrasparenzaPA